Verbi

La I Declinazione


la I Declinazione

ARCHIVIUM
strumenti
per una
educazione
migliore

Google Play Store Analisi Grammaticale Android gratis

I verbi regolari, che sono circa l'80% del totale dei verbi, sono i verbi che si uniformano ad uno stesso canone di coniugazione di modi e tempi.
La più antica e la più conosciuta classificazione dei verbi é quella delle 3 Coniugazioni, che indicano la terminazione dell'infinito del verbo in -are, -ere ed -ire. Dal punto di vista morfologico quindi i Verbi quindi si distinguono in tre grandi categorie, dette Coniugazioni:

  1. i verbi che terminano in -are appartengono alla prima coniugazione
  2. i verbi che terminano in -ere appartengono alla seconda coniugazione
  3. i verbi che terminano in -ire appartengono alla terza coniugazione

In generale, i Modi e Tempi di coniugazione si distinguono tra:

  1. semplici, dove si modifica solo il verbo, modificandone le desinenza,
  2. e composti, ottenuti dalle coniugazioni degli ausiliari avere ed essere seguite dal Participio Passato del verbo principale.

La prima coniugazione ha il maggior numero di verbi e solo quattro sono irregolari: andare, dare, fare, stare.

Naturalmente sono irregolari anche i derivati di questi, come rifare e sostare, per fare solo due esempi.

Il verbo Fare, nella sua irregolarità somiglia più ai verbi della Seconda Coniugazione che ai verbi della Prima Coniugazione. Il verbo latino da cui deriva, facere, è infatti della Seconda Coniugazione, e per questi motivi alcune grammatiche considerano fare come un verbo della Seconda Declinazione.

Particolarità della Prima Declinazione

Anche nel coniugare i verbi regolari si incontrano alcune particolarità, che sono determinate da fatti fonetici. Nel coniugare i verbi in -are nei diversi tempi e modi si incontrano le seguenti particolarità:

  1. Per i verbi in -GNARE come sognare abbiamo alla quarta persona dell'indicativo presente e alla quarta del congiuntivo presente due diverse forme: sogni-amo e sogn-amo fra le quali si preferisce la prima così come per la quinta persona del congiuntivo presente si preferisce sogn-ate a sogn-iate.
  2. I verbi in -IARE come inviare e annaffiare davanti a desinenze inizianti per i-, perdono sempre la -i alla quarta persona dell'indicativo presente, e alla quarta e quinta del congiuntivo presente (voci rizoatone) e fanno: inv-iàmo e iniz-iàte. Mentre alla seconda persona dell'indicativo presente e alla prima, seconda, terza e sesta del congiuntivo presente (voci rizotoniche) il comportamento varia: se la -i- è tonica (come in invi-are) si mantiene e fanno: invì-i, che egli invì-i, che essi invì-ino, se è atona (annaffi-are) si perde e fanno: tu annàff-i, che egli annàff-i, che essi annàff-ino.
  3. I verbi in -GARE e -CARE, come sbarcare e litigare, davanti alle desinenze che iniziano con -i prendono la -h e diventano sbarchiamo e litigheremo.
  4. I verbi in -CIARE come cacciare e in -GIARE come mangiare davanti alle desinenze che iniziano con la -e perdono di regola la -i e diventano all' indicativo futuro e al condizionale cacc-erò e mang-erebbe, tranne il verbo sciare che tiene la -i e si coniuga in sci-erò.
  5. I verbi in -GLIARE come ragliare perdono la -i- della radice con le desinenze inizianti per i-.
  6. I verbi in -EARE come creare presentano una doppia -ee- in tutte le voci del futuro semplice e del condizionale presente, per la compresenza della e radicale a fianco di quella desinenziale: cre-erò, cre-erebbe.

Tavola di Coniugazione della Prima Declinazione

A titolo di esempio, questa é la coniugazione di un verbo regolare, come amare, ovvero, separando la radice dalla desinenza, am-are. Notate che nei tempi composti si coniuga solo l'ausiliare avere, il verbo mantiene sempre la voce amato:

tavola di coniugazione del verbo am-are, Transitivo
diatesimodotempovoce verbaleausiliare
attivaindicativoFUTURO
ANTERIORE
io avrò am-ato
tu avrai am-ato
egli/ella avrà am-ato
noi avremo am-ato
voi avrete am-ato
essi/esse avranno am-ato
Avere
attivaindicativoFUTURO
SEMPLICE
io am-erò
tu am-erai
egli/ella am-erà
noi am-eremo
voi am-erete
essi/esse am-eranno
-
attivaindicativoPRESENTEio am-o
tu am-i
egli/ella am-a
noi am-iamo
voi am-ate
essi/esse am-ano
-
attivaindicativoPASSATO
PROSSIMO
io ho am-ato
tu hai am-ato
egli/ella ha am-ato
noi abbiamo am-ato
voi avete am-ato
essi/esse hanno am-ato
Avere
attivaindicativoIMPERFETTOio am-avo
tu am-avi
egli/ella am-ava
noi am-avamo
voi am-avate
essi/esse am-avano
-
attivaindicativoTRAPASSATO
PROSSIMO
io avevo am-ato
tu avevi am-ato
egli/ella aveva am-ato
noi avevamo am-ato
voi avevate am-ato
essi/esse avevano am-ato
Avere
attivaindicativoPASSATO
REMOTO
io am-ai
tu am-asti
egli/ella am-ò
noi am-ammo
voi am-aste
essi/esse am-arono
-
attivaindicativoTRAPASSATO
REMOTO
io ebbi am-ato
tu avesti am-ato
egli/ella ebbe am-ato
noi avemmo am-ato
voi aveste am-ato
essi/esse ebbero am-ato
Avere
Mantieni il sito gratuito, segnalalo a Google®:
 o ai tuoi amici:
!
INDICE

è un prodotto accaTí / Archivium -- se avete suggerimenti, domande o proposte di collaborazione scriveteci: archivium.webmaster@gmail.com